20151230114713Civitavecchia-Stemmait

Sito Web Istituzionale del

Teatro Comunale Traiano di Civitavecchia

11/01/2017, 14:14



A-Gennaio-"Traiano-Ridens"-e-"Teatro-d’Autore"IL-CONTO-E’-SERVITO-con-Corrado-Tedeschi-e-Nino-FormicolaTONY-PAGODA--RITORNO-IN-ITALIAcon-Iaia-Forte
A-Gennaio-"Traiano-Ridens"-e-"Teatro-d’Autore"IL-CONTO-E’-SERVITO-con-Corrado-Tedeschi-e-Nino-FormicolaTONY-PAGODA--RITORNO-IN-ITALIAcon-Iaia-Forte
A-Gennaio-"Traiano-Ridens"-e-"Teatro-d’Autore"IL-CONTO-E’-SERVITO-con-Corrado-Tedeschi-e-Nino-FormicolaTONY-PAGODA--RITORNO-IN-ITALIAcon-Iaia-Forte


 



Due imperdibili appuntamenti questo mese: 
Sabato 21 Gennaio alle 21.00 Corrado Tedeschi e Nino Formicola in IL CONTO E’ SERVITO. 

"Metti una sera a cena: un politico ambizioso, un premio Nobel per la pace, una psicologa confusa, una bigotta rifatta, una colf straniera e obesa, una social dipendente con un fratello sessuomane... il menù non può che essere esilarante!

Fred, politico in ascesa, è finalmente riuscito ad organizzare, nella sua villa di famiglia, un’importante cena con Rampanti, notissimo ed impegnatissimo Nobel per la pace. L’incontro è carico di attese poiché tutti si aspettano un considerevole tornaconto.Durante la serata, però, tra colpi di scena e situazioni surreali, nel contesto di una società esasperata da tecno-linguaggi privi di senso, le aspettative di tutti prendono pieghe impreviste.

Cosa si cela dietro l’apparenza di una perfetta famiglia borghese?Quali sono i reali propositi del politico e del Nobel?

Uno spettacolo comico dal ritmo crescente che mette alla gogna le dinamiche di potere e ipocrisia che contraddistinguono la nostra società, caratterizzata, inoltre,  da un eccesso di mezzi di comunicazione che generano solo incomunicabilità. Nell’atmosfera noir della notte di Halloween, a colpi di dolcetti e scherzetti, il reale e l’assurdo andranno a scontrarsi e sovrapporsi, culminando in una guerra di paradossi dove non si comprende più il confine tra realtà e finzione.

"Il conto è servito" mette in scena, dunque, uno spaccato della società contemporanea, affidando il gioco dei paradossi a due grandi interpreti per la prima volta insieme sul palco: 

Corrado Tedeschi e Nino Formicola, magistralmente diretti da Paola Tiziana Cruciani.Fanno parte del cast, inoltre: Roberta Garzia, Alessandra Schiavoni, Barbara Abbondanza, Martina Carletti, Simone Villani, Andrea Zanacchi."

Il Sabato successivo, 28 Gennaio sempre alle ore 21.00, Iaia Forte in
Tony Pagoda, ritorno in Italia

Produzione: Compagnia Lombardi Tiezzi, Pierfrancesco Pisani, OffRome.

"L’incontro con Tony P. e con la scrittura di Sorrentino è stato così felice e naturale, nonostante l’innaturalezza della mia incarnazione in questo maschiaccio napoletano, che ho deciso di ritornarci. Nel primo spettacolo, "Hanno tutti ragione", Pagoda è a New York, e canta al Radio city Music hall davanti a Sinatra.

In questo secondo lavoro lo ritroviamo ad Ascoli Piceno in un concerto di capodanno in cui, insieme ai suoi cavalli di battaglia canta standard americani, in una sorta di autocelebrazione del recente successo americano.
Passata la mezzanotte, Pagoda si ritrova in un sordido ristorante con la sua corista a impartire lezioni sulla seduzione - compito che si fa più articolato quando "non si è belli" - e, dopo una serie di avventure al limite del surreale, finirà per decidere di abbandonare la carriera di cantante e di reinventarsi una vita in Sudamerica.Tra fiumi di champagne, delusioni amorose, battute fulminanti e riflessioni malinconiche, l’ironia e la complessità di questo personaggio si delineano con ulteriori sfaccettature, regalandoci "perle di saggezza" e una disperata, calda vitalità.

Una sorprendente Iaia Forte, mediante un ottimo lavoro sul corpo, con movenze e atteggiamenti tipicamente maschili, trova nella cavernosità della sua voce il punto di appoggio caricaturale per lo "Charlot della musica leggera" dall’accento partenopeo. 
La "maschera" di Tony ne avvolge il corpo, tanto da renderla irriconoscibile, sia come attrice che come donna. Dentro quei panni incontra l’anima malinconica e nostalgica del cantante, che gli permette di farlo vivere, corpo e voce, sulla ribalta.Una riduzione scenica misurata, che nell’ora di spettacolo si focalizza in pochi punti del libro e pare avere come unico scopo quello di trasmette le caratteristiche sui generis, i cliché volgari e comici del personaggio di borgata, che profuma di Franco Califano. 

Un carattere tanto sfuggente quanto profondo e così dannatamente affascinante."


I biglietti sono disponibili in botteghino

Come sempre è possibile anche acquistarli su Internet facendo click su" ACQUISTA ONLINE​ "  sulla tab verde presente in tutte le pagine del nostro sito web.  

Vi aspettiamo in teatro!  

*(L’acquisto dei biglietti in prevendita comporta un supplemento massimo di €2.00) 


1
ULTIMI 10 ARTICOLI

il Teatro Traiano

Tutte le novità nella tua casella e-mail

Le informazioni sui prezzi e gli orari di apertura

Le notizie dal Traiano:

Spettacoli,

Informazioni,

Aggiornamenti

Teatro Comunale Traiano - Corso Centocelle, 2 - 00053 Civitavecchia - Telefono 0766 370011
logo-ATCL
fundazziu'
20151230114713!Civitavecchia-Stemma_it_1473924838117
Logo-Mibac_4Righe.JPG
COMUNE DI 
CIVITAVECCHIA
logo-regione lazio
Realizzato e gestito dal reparto tecnico del Teatro Comunale Traiano di Civitavecchia - Agosto 2017
Create a website